Ue - Giovani

Corpo europeo di solidarietà: la Commissione incontra le principali parti interessate

Sharing is caring!

 –

Domani 30 gennaio a Bruxelles, il Commissario per il Bilancio e le risorse umane Günther H. Oettinger, il Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport Tibor Navracsics e la Commissaria per l’Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori Marianne Thyssen riuniranno i partner principali del Corpo europeo di solidarietà, fra cui rappresentanti del Parlamento europeo e della Presidenza del Consiglio dell’UE, per discutere a viso aperto delle lezioni apprese in questo primo anno e di questioni importanti riguardanti la prossima fase del Corpo.

Il Corpo europeo di solidarietà è la nuova iniziativa dell’Unione europea che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato, nel proprio paese o all’estero, nell’ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.

Tutti i giovani che entrano a far parte del Corpo europeo di solidarietà ne accettano e condividono la missione e i principi.

Puoi aderire al Corpo europeo di solidarietà a partire dai 17 anni, ma devi averne almeno 18 per poter iniziare un progetto. I progetti saranno aperti a persone fino a 30 anni.

Dopo aver completato una semplice procedura di registrazione, i partecipanti al Corpo europeo di solidarietà potranno essere selezionati e invitati a unirsi a un’ampia gamma di progetti, connessi ad esempio alla prevenzione delle catastrofi naturali o alla ricostruzione a seguito di una calamità, all’assistenza nei centri per richiedenti asilo o a problematiche sociali di vario tipo nelle comunità.

I progetti sostenuti dal Corpo europeo di solidarietà possono durare fino a dodici mesi e si svolgeranno di norma sul territorio degli Stati membri dell’Unione europea.

Per semplificare al massimo la procedura puoi accedere utilizzando l’account di un social, oppure puoi crearne uno tramite EU Login. Clicca qui per iniziare la registrazione!

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito cliccando qui oppure contattare il Centro Europe Direct Majella scrivendo una e-mail all’indirizzo: info@europedirectmajella.it : i nostri operatori sono a disposizione per rispondere a qualsiasi curiosità in merito o per guidarti durante la procedura di registrazione.

 

seguici e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *