Ue - Cittadini

Il Comune di Sulmona beneficiario del buono Wi-Fi4EU

Sharing is caring!

wifi

 

La Commissione europea ha comunicato oggi i risultati del primo invito a presentare candidature per l’iniziativa WiFi4EU, che ha avuto luogo tra il 7 novembre e il 9 novembre.

Grazie a un bilancio totale di 42 milioni di €, sono stati selezionati 2 800 comuni, tra cui il Comune di Sulmona, ciascuno dei quali riceverà un buono WiFi4EU del valore di 15 000 € da utilizzare per la creazione di hotspot Wi-Fi in spazi pubblici, quali ad esempio municipi, biblioteche pubbliche, musei, parchi pubblici, piazze o altri luoghi di interesse pubblico.

Prossime tappe

Dopo l’annuncio odierno, l’Agenzia esecutiva per l’innovazione e le reti (INEA), agenzia esecutiva della Commissione responsabile dell’attuazione del programma WiFi4EU, inviterà i comuni vincitori dei buoni a firmare le convenzioni di sovvenzione. Appena completata questa fase, i comuni selezionati potranno concludere un contratto con una società specializzata in impianti che installerà gli hotspot WiFi4EU in spazi pubblici e successivamente potranno riscattare il buono. Tutti i 2 800 hotspot WiFi4EU saranno gratuiti e operativi per almeno tre anni.

Saranno pubblicati altri tre inviti che offriranno l’opportunità ai comuni che in questa occasione non hanno ottenuto il buono di presentare la propria candidatura. Il secondo invito sarà pubblicato all’inizio del 2019. In totale circa 8 000 comuni potranno beneficiare dell’iniziativa entro il 2020.

Nel frattempo tutti i comuni registrati possono aderire alla WiFi4EU Community per fornire un riscontro sull’iniziativa, entrare in contatto con comuni di tutta Europa e ricevere aggiornamenti sul programma WiFi4EU.

Contesto

L’iniziativa WiFi4EU, annunciata dal Presidente Juncker nel discorso sullo stato dell’Unione del settembre 2016, rientra nell’ambiziosa revisione delle norme UE in materia di telecomunicazioni, che comprende nuove misure volte a rispondere alle crescenti esigenze di connettività dei cittadini europei e a rafforzare la competitività dell’Europa.

Il primo invito a presentare candidature per l’iniziativa WiFi4EU(link is external) è stato pubblicato alle 13:00 (CET) del 7 novembre ed è rimasto aperto fino alle 17:00 del 9 novembre (CET). L’invito si è rivelato un successo, con oltre 13 000 candidature da tutti i paesi partecipanti. Nei prossimi due anni saranno organizzati altri tre inviti WiFi4EU. La Commissione stanzia globalmente per i quattro inviti 120 milioni di € per un massimo di 8 000 comuni in tutta l’UE. La Commissione seleziona i comuni in base all’ordine di presentazione delle domande.

Le reti finanziate mediante WiFi4EU saranno gratuite, senza pubblicità e non raccoglieranno dati personali. Beneficeranno del finanziamento le reti che non costituiscono una duplicazione di servizi gratuiti, privati o pubblici, di qualità analoga già esistenti. I comuni concluderanno i contratti con le società specializzate in impianti WiFi e saranno responsabili dell’installazione e della manutenzione degli hotspot Wi-Fi.

Per ulteriori informazioni

Informazioni più dettagliate sul primo invito a presentare candidature WiFi4EU sono disponibili qui.

Ulteriori informazioni di carattere più generale sull’iniziativa sono disponibili qui e nella scheda informativa.

seguici e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *