Finanziamenti europei

Europa Creativa. Bando EACEA 22/2018. Single Project 2019. Contributo a fondo perduto fino al 80% a sostegno di singoli progetti di produzione audiovisiva.

Sharing is caring!

Area Geografica: Italia/UE
Scadenza: BANDO APERTO | Scadenza il 24/04/2019
Beneficiari: PMI, Micro Impresa
Settore: Servizi/No Profit
Spese finanziate: Consulenze/Servizi
Agevolazione: Contributo a fondo perduto
Dotazione Finanziaria: € 5.400.000

Descrizione completa del bando

Gli obiettivi generali del programma sono:

– salvaguardare, sviluppare e promuovere la diversità culturale e linguistica europea e promuovere il patrimonio culturale europeo;

– rafforzare la competitività dei settori culturali e creativi europei, in particolare del settore audiovisivo, al fine di promuovere una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

 

Soggetti beneficiari

Sono eleggibil le candidature provenienti da soggetti giuridici costituiti in uno dei seguenti Paesi

− Stati Membri dell’UE e paesi e territori d’oltremare che sono eleggibili a partecipare al programma;

− Paesi aderenti, Paesi candidati e candidati potenziali che beneficino di una strategia di preadesione, conformemente ai principi generali e alle condizioni generali per la partecipazione di tali Paesi nei programmi dell’Unione;

− Paesi EFTA Membri dello Spazio Economico Europeo, secondo le disposizioni dell’Accordo SEE;

− La Confederazione Svizzera, sulla base di un accordo bilaterale da concludere con tale Paese;

− Paesi coperti dalla Policy Europea di Vicinato, secondo le procedure definite con tali Paesi in base agli accordi quadro che prevedono la loro partecipazione ai programmi dell’Unione Europea.

Possono partecipare le società di produzione audiovisiva indipendenti.

 

Tipologia di spese ammissibili

Sono oggetto di finanziamento:

– Singoli progetti di produzione di opere audiovisive per il cinema, la televisione o per lo sfruttamento commerciale su piattaforme digitali. Il sostegno è destinato solo alle attività di sviluppo delle seguenti opere:

– lungometraggi, animazione e documentari creativi di durata non inferiore a 60 minuti destinati prevalentemente alla proiezione in sale cinematografiche;

– fiction (edizione unica o serie) della durata complessiva di almeno 90 minuti, animazione (edizione unica o serie) della durata complessiva di almeno 24 minuti e documentari creativi (edizione unica o serie) della durata di almeno 50 minuti, destinati prevalentemente alla televisione;

– fiction aventi durata complessiva, o un’esperienza dell’utente complessiva, di almeno 90 minuti, animazione di durata complessiva, o con esperienza dell’utente complessiva, di almeno 24 minuti, documentari creativi aventi durata complessiva, o un’esperienza dell’utente complessiva, di almeno 50 minuti, destinati prevalentemente alle piattaforme digitali. Questi limiti non si applicano quando sussiste un’esperienza dell’utente in formato non lineare (ad es. realtà virtuale).

 

Entità e forma dell’agevolazione

Le sovvenzioni finanziate attraverso il rimborso dei costi eleggibili in combinazione con importi forfetari che coprono le spese generali sono calcolate sulla base del budget preventivo dettagliato, indicando chiaramente i costi eleggibili per il finanziamento europeo.

La sovvenzione europea è limitata ad una percentuale di co-finanziamento del 50%, 60%, 75% o 80% del totale dei costi eleggibili, a seconda del tipo di progetto

Scadenza

Per la prima scadenza le domande di sostegno devono essere presentate entro il 18 dicembre 2018.

Per la seconda scadenza le domande di sostegno devono essere presentate entro il 24 aprile 2019.

seguici e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *