Attività

Primo Dialogo con i cittadini Transfrontaliero tra Italia-Croazia: gli EDIC abruzzesi in direzione Spalato!

Sharing is caring!

Il 10 aprile 60 persone di varie età, dagli studenti delle scuole superiori fino a cittadini che vogliono approfondire la loro conoscenza sull’Europa, viaggeranno accompagnati dagli EDIC di Sulmona, Campobasso, Chieti e Teramo verso Spalato per una giornata dedicata all’Unione europea. I “Future of Europe – Transnational Citizen’s Dialogue” sono iniziative di dialogo transfrontaliero lanciate per la prima volta dalla Commissione europea che, in collaborazione con le sue reti Europe Direct e con le autorità locali, sta organizzando progetti pilota in determinate regioni transnazionali.

Questi progetti mirano all’emergere di un’opinione pubblica europea attraverso dibattiti pubblici e un’azione di informazione in vista delle prossime elezioni europee del maggio 2019.

I dialoghi partono dalla volontà di creare un’opinione pubblica europea, cercando di dare ai partecipanti degli strumenti per poter fare le domande giuste ai candidati alle prossime elezioni del Parlamento dell’Unione. L’intento è inoltre quello di far capire come le decisioni dei cittadini abbiano un significato profondamente politico e che quindi il voto esprima valori ed ideali come nelle competizioni nazionali. La Commissione vuole favorire la partecipazione attiva, considerando la bassa partecipazione dei cittadini alle elezioni europee registrata durante le ultime elezioni.

Dividendosi in 4 gruppi i partecipanti, ospitati dal Centro Europe Direct Split avranno la possibilità di sperimentare la difficoltà del dialogo multilingue e di dover prendere una decisione netta: destinare più fondi ad un’alternativa piuttosto che ad un’altra. Per esempio fra investire su migrazioni e difesa oppure sulle politiche di coesione (i fondi) e l’agricoltura.

Nella sala congressi dell’Hotel Cornaro di Spalato, al cospetto dei 60 beneficiari coinvolti dai tre Centri Europe Direct abruzzesi e degli studenti/cittadini croati, saranno presenti, al tavolo dei relatori:

  • Branko Baricevic – Capo Rappresentanza Commissione europea in Croazia
  • Manuela Sessa – Rappresentanza Commissione europea in Italia
  • Kresimir Macan – Esperto di Relazioni pubbliche
  • Tomislav Korman – Ufficio di collegamento del Parlamento europeo in Croazia
  • Tonci Bozanic – Assistant Director PI RERA
  • Blazenko Boban – Presidente della Regione spalatino dalmata

Il programma del Dialogo transfrontaliero con la Croazia prevederà un secondo incontro in Italia, entro luglio, ancora da definirsi.

Di seguito il programma dettagliato:

seguici e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *