Ue - Cittadini

Nuovi rimpatri di cittadini UE tramite il meccanismo di protezione civile

Sharing is caring!

protezione civile eu

 

 

 

L’UE continua ad aiutare gli Stati membri a rimpatriare i loro cittadini bloccati all’estero a causa dell’aumento delle restrizioni nei paesi terzi.

 

 

 

 

Tramite il meccanismo di protezione civile dell’UE, questo fine settimana il Belgio ha rimpatriato 223 cittadini dell’UE dalla Tunisia, mentre la Germania continua a organizzare voli per riportare a casa i cittadini UE da Egitto, Marocco, Tunisia, Filippine, Argentina e Repubblica dominicana. Aerei lettoni rimpatrieranno i cittadini UE dalla Georgia, mentre la Lituania rimpatrierà i cittadini europei dall’Indonesia. La Repubblica ceca organizzerà voli di rimpatrio dall’Egitto, dal Vietnam e dalle Filippine. La Polonia rimpatrierà i cittadini UE dal Ciad, dal Sudan, dal Nepal e dalle Maldive e il Regno Unito riporterà a casa i cittadini del Regno Unito e dell’UE dal Perù.

Dall’inizio dell’emergenza, il meccanismo di protezione civile dell’UE ha contribuito al rimpatrio di 1 381 cittadini UE da Wuhan e Oakland e dal Giappone, dal Marocco e dalla Tunisia. L’Alto Rappresentante/Vicepresidente Josep Borrell e il Commissario per la Gestione delle crisi Janez Lenarčič, con il servizio europeo per l’azione esterna e il Centro di coordinamento della risposta alle emergenze, stanno lavorando a favore del rimpatrio in tempi rapidi dei cittadini UE dai paesi terzi.

seguici e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *