Ue - Cittadini

Libia: al via l’operazione IRINI dell’UE

Sharing is caring!

Josep Borrell Fontelles

 

 

Oggi l’UE ha avviato una nuova operazione militare nel Mediterraneo centromeridionale (EUNAVFOR MED), nel quadro della politica di sicurezza e di difesa comune, denominata IRINI, come la dea greca della pace. L’operazione IRINI è il risultato dell’impegno, assunto dai leader dell’UE alla conferenza di Berlino, ad assicurare azioni urgenti e concrete per contribuire alla pace e alla stabilità in Libia.

 

 

Per ripristinare la stabilità nel paese, l’Unione europea deve fare la sua parte per aiutare i cittadini libici a creare le condizioni per un cessate il fuoco duraturo. A questo fine, l’operazione IRINI utilizzerà risorse aeree, navali e satellitari al largo delle coste libiche nel Mediterraneo per garantire l’attuazione pratica dell’embargo delle Nazioni Unite sulle armi ed assolverà anche altri compiti. In occasione dell’avvio dell’operazione, l’Alto rappresentante/Vicepresidente Borrell ha rilasciato una dichiarazione alla stampa.

L’Alto rappresentante ha dichiarato: “La diplomazia non può avere successo se non è sostenuta dall’azione. L’embargo sulle armi imposto dalle Nazioni Unite alla Libia deve essere applicato in modo concreto. Ciò è essenziale per un cessate il fuoco permanente. Con questa operazione l’UE farà la sua parte. L’avvio dell’operazione IRINI è un segnale forte dell’impegno dell’UE a sostenere il processo di Berlino, a ripristinare la stabilità in Libia e a portare la pace al popolo libico.” Maggiori informazioni sulla nuova operazione sono reperibili nel comunicato stampa .

seguici e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *