Ue - Giovani

#ErasmusDays 2020: 15-16-17 ottobre. È importante esserci!

Sharing is caring!

Tornano gli #Erasmusdays, tre giorni in cui in tutta Europa, si celebra e si racconta il Programma Erasmus!

Appuntamento il 15-16-17 ottobre 2020 per raccontare e promuovere il programma Erasmus+ o per scoprirlo e lanciarsi in questa avventura, un’occasione per organizzare un evento, condividere la propria esperienza, diffondere i risultati dei progetti realizzati grazie al Programma simbolo dell’UE.
L’iniziativa, giunta alla 4a edizione, coinvolge protagonisti e beneficiari del programma in tutti i settori in un evento diffuso, che si moltiplica per migliaia di eventi in tutti i paesi partecipanti. È organizzata in tutta Europa dalle Agenzie nazionali Erasmus+ con il patrocinio della Commissione europea, in particolare di Mariya GabrielCommissaria EU per Innovazione, ricerca, cultura, istruzione e giovani.

L’edizione 2019
Con 3995 eventi in 51 paesi, l’edizione 2019 è stata un successo! Il nostro paese è da sempre tra i primi in Europa per partecipazione e lo scorso anno gli Erasmusdays in Italia sono stati 300 in tutto il territorio nazionale, un risultato da essere particolarmente orgogliosi.

#Erasmusdays 2020
Alla vigilia del nuovo programma Erasmus 2021-2027, quest’anno è davvero importante partecipare per condividere i risultati raggiunti e sottolineare quanto è importante continuare a investire nelle opportunità di istruzione, formazione, giovani in dimensione europea.
Gli #ErasmusDays mostrano l’impatto europeo sui territori grazie a storie e testimonianze di successo. Speriamo che anche quest’anno gli #Erasmusdays siano un momento di festa e condivisione e un’ottima opportunità di trovare nuove strategie di comunicazione e disseminazione dei progetti, a partire dall’incontro, dal confronto, dalle esperienze vissute.

L’invito delle Agenzie nazionali Erasmus+ Indire e Inapp a organizzare un evento targato Erasmusdays nelle giornate del 15, 16 e 17 ottobre è rivolto a scuole, istituzioni, università, centri di ricerca, organizzazioni, cooperative, associazioni, Ong, centri di formazione professionale etc. tanti attori internazionali nel settore dell’istruzione scolastica, dell’istruzione superiore, dell’educazione per adulti, della formazione professionale, che vogliono far conoscere il programma.
Condividere la propria esperienza, organizzare un evento, è un modo di contribuire a diffondere le opportunità e i risultati del programma tra cittadini, giornalisti e decisori politici.

Anche le Unità italiane eTwinning  ed Epale partecipano agli Erasmusdays.

COME PARTECIPARE – ORGANIZZA UN EVENTO
Il punto di partenza è il sito europeo dedicato all’iniziativa:

www.erasmusdays.eu

  • Organizza un’iniziativa, un evento Erasmus+ in una delle tre giornate previste, 15, 16 e 17  ottobre 2020
  • Inseriscilo nella mappa europea attraverso il sito comune a tutti i paesi partecipanti: è sufficiente compilare il form online in tutti i campi richiesti, con titolo ( trovatene uno accattivante!) descrizione e dettagli sull’evento.
  • Scrivi un testo breve ma chiaro e con tutte le informazioni utili – max. 550 caratteri spazi inclusi
  • Aggiungi una foto o un’immagine rappresentativa ( max. 2Mb)
  • Seleziona settore di pertinenza, tipologia di evento e tematica
  • Se l’evento deriva o è collegato a un progetto Erasmus, puoi inserire la sintesi del progetto – max.200 caratteri spazi inclusi) e inserire il link al sito ufficiale del progetto stesso
  • La segnalazione dell’evento sarà approvata e pubblicata dalla redazione web delle Agenzie nazionali Erasmus+  nel giro di un pochi giorni.
  • L’hashtag ufficiale in tutta Europa è #ERASMUSDAYS
  • Condivi il tuo evento e utilizza questo hashtag per tutta la comunicazione, in particolare nei 3 giorni #erasmusdays 2020

CONDIVIDI LA TUA ESPERIENZA ERASMUS+
Se hai vissuto da poco un’esperienza Erasmus o sei proprio adesso in mobilità, condividi la tua esperienza sui social network utilizzando l’hashtag #Erasmusdays

seguici e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *