Ue - Cittadini

Partenariato UE-Africa: l’UE e la Fondazione Tony Elumelu uniscono le forze per migliorare l’emancipazione economica delle donne

Sharing is caring!

bambine_africane_che_ ridono

 

 

L’Unione europea e la Fondazione Tony Elumelu, principale sostenitore dell’imprenditorialità in Africa, uniscono le forze per aiutare oltre 2 500 imprenditrici africane, grazie a un partenariato annunciato oggi. Con un contributo di 20 milioni di €, sosterranno l’emancipazione economica delle donne in tutta l’Africa, fornendo un maggiore accesso ai finanziamenti e agli investimenti in capitale di rischio.

 

La Commissaria per i Partenariati internazionali, Jutta Urpilainen, ha dichiarato: “Il partenariato con la Fondazione Tony Elumelu aiuterà le donne a partecipare allo sviluppo economico, a realizzare appieno il loro potenziale e ad accelerare l’inclusione economica. L’emancipazione delle donne imprenditrici è un fattore chiave per la crescita e l’occupazione sostenibili, in particolare nel contesto della pandemia di COVID-19 e in linea con gli obiettivi della nostra strategia per l’Africa. Donne e ragazze rappresentano la metà della popolazione mondiale e meritano pari opportunità“.

Le donne, che all’interno della famiglia sono spesso responsabili sia del sostegno economico sia dell’assistenza, sono tra le più duramente colpite dalla pandemia di COVID-19. L’UE sta intensificando gli sforzi per ricostruire meglio e garantire che le donne siano al centro della ripresa, come dimostra il piano d’azione dell’UE sulla parità di genere (GAP III) approvato di recente. Maggiori informazioni sono disponibili online nel comunicato stampa e nei siti web della Fondazione Tony Elumelu(link is external) e della strategia dell’UE per la parità di genere 2020-2025.

seguici e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *