Ue - Giovani

Istruzione superiore: ultimo aggiornamento su tasse e sostegno finanziario agli studenti in Europa

Sharing is caring!

studente con libro

La rete Eurydice della Commissione europea ha pubblicato oggi l’ultima relazione sulle tasse e sui sistemi di sostegno nazionali per gli studenti nell’istruzione superiore europea, che presenta un’istantanea delle principali politiche in materia in 43 sistemi di istruzione superiore nel 2020/21.

Mariya Gabriel, Commissaria responsabile per l’Innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani, ha dichiarato: “La disponibilità di risorse finanziarie ha un forte impatto sulla volontà e sulla capacità degli studenti di partecipare a studi di istruzione superiore, in particolare per gli studenti svantaggiati. Le tasse e i sistemi di sostegno nazionali svolgono un ruolo importante nel sostenere o scoraggiare l’accesso all’istruzione superiore. La relazione ci offre un’eccellente panoramica delle politiche nazionali e contribuirà al nostro lavoro per realizzare uno spazio europeo dell’istruzione entro il 2025, ad esempio per quanto riguarda la dimensione sociale dell’istruzione superiore, l’ampliamento dell’accesso a gruppi sottorappresentati e l’aumento della diversità degli studenti che partecipano alla mobilità europea.”

La relazione mostra che esistono approcci diversi alle tasse universitarie in Europa: in alcuni paesi non sono previste, in altri le pagano tutti, in altri ancora le pagano solo alcune categorie di studenti. Alcune di queste misure sono presentate nella relazione. Analogamente, in tutti i sistemi di istruzione superiore europei esiste almeno un tipo di sostegno finanziario diretto agli studenti, sotto forma di sovvenzioni o prestiti pubblici. Il tipo di sostegno più comune è costituito dalle sovvenzioni destinate agli studenti socialmente o economicamente svantaggiati. La percentuale di studenti che ricevono sovvenzioni e gli importi annuali di tali borse variano tuttavia notevolmente da un paese all’altro. Nel 2020 diversi governi hanno adottato misure relative alle tasse universitarie e al sostegno finanziario per affrontare o prevenire le difficoltà finanziarie dovute alla crisi determinata dal coronavirus. La versione integrale della relazione è disponibile qui.

seguici e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *