Ue - Cittadini

Coronavirus: l’UE fornisce dispositivi di protezione individuale alla Macedonia del Nord e al Montenegro

Sharing is caring!

rescEU

 

L’UE ha inviato ulteriori dispositivi di protezione individuale alla Macedonia del Nord e al Montenegro provenienti dalle scorte mediche rescEU ospitate da Grecia e Germania.

 

 

L’UE ha inviato ulteriori dispositivi di protezione individuale alla Macedonia del Nord e al Montenegro provenienti dalle scorte mediche rescEU ospitate da Grecia e Germania.

La Macedonia del Nord ha ricevuto 107 000 mascherine FFP2, 35 000 camici per uso medico e 140 000 tute di protezione, mentre il Montenegro ha ricevuto 78 000 mascherine FFP2 e 15 000 camici.

L’ultima consegna di forniture mediche alla Macedonia del Nord e al Montenegro dimostra ancora una volta il valore aggiunto delle scorte di rescEU nella lotta contro il coronavirus. Prevediamo che nel 2021 questa riserva medica europea cresca ulteriormente, a sostegno degli sforzi compiuti contro la pandemia dai paesi all’interno e all’esterno dell’UE”, ha dichiarato Janez Lenarčič, Commissario per la gestione delle crisi.

Dall’inizio della pandemia, oltre 1 milione di mascherine protettive FFP2 e FFP3 sono state consegnate a Italia, Spagna, Croazia, Lituania, oltre che a Macedonia del Nord, Montenegro e Serbia, grazie a RescEU. La scorta medica rescEU consente la rapida fornitura di attrezzature mediche ai paesi che più ne hanno bisogno. La scorta, attualmente ospitata da 6 Stati membri dell’UE (Danimarca, Germania, Grecia, Ungheria, Romania e Svezia), consente all’UE di reagire più rapidamente alle crisi sanitarie.

seguici e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *