Ue - Cittadini

Digitalizzazione della giustizia dell’UE: la Commissione avvia una consultazione pubblica sulla cooperazione giudiziaria transfrontaliera

Sharing is caring!

giustizia_digitale.jpg

La Commissione europea ha avviato oggi una consultazione pubblica sulla modernizzazione dei sistemi giudiziari dell’UE. L’Unione intende sostenere gli Stati membri nello sforzo per adeguare i rispettivi sistemi giudiziari all’era digitale e migliorare la cooperazione giudiziaria transfrontaliera dell’UE.

Didier Reynders, Commissario per la Giustizia, ha dichiarato: “La pandemia di COVID-19 ha ulteriormente evidenziato l’importanza della digitalizzazione, anche nel settore della giustizia. I giudici e gli avvocati hanno bisogno di strumenti digitali per poter collaborare in modo più rapido ed efficiente. Cittadini e imprese, dal canto loro, hanno bisogno di strumenti online per un accesso più facile e trasparente alla giustizia a costi inferiori. La Commissione si adopera per far avanzare questo processo e sostenere gli Stati membri nei loro sforzi, anche per quanto riguarda la facilitazione della cooperazione nelle procedure giudiziarie transfrontaliere mediante canali digitali“.

Nel dicembre 2020 la Commissione ha adottato una comunicazione che delinea le azioni e le iniziative volte a promuovere la digitalizzazione dei sistemi giudiziari in tutta l’UE. La consultazione pubblica, alla quale possono partecipare un’ampia gamma di gruppi e singoli e disponibile qui fino al 7 maggio 2021, raccoglierà pareri sulla digitalizzazione delle procedure transfrontaliere dell’UE in materia civile, commerciale e penale. I risultati confluiranno in un’iniziativa sulla digitalizzazione della cooperazione giudiziaria transfrontaliera prevista per la fine di quest’anno, come annunciato nel programma di lavoro della Commissione per il 2021.

seguici e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *