GIORNATA EUROPEA DELLE LINGUE 2020 A SULMONA

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Il Centro Europe Direct Majella, in collaborazione con il Comune di Sulmona, l’Associazione LINAE, l’Ente Parco Nazionale della Majella, l’Istituto di Istruzione Ovidio, l’Agenzia per la Promozione Culturale – Regione Abruzzo, ripropone la “Giornata Europea delle Lingue”, un evento simbolico che si celebra il 26 settembre di ogni anno per promuovere e stimolare il dialogo ed lo scambio culturale.

Nel rispetto dell’ordinanza sindacale del 17/09/2020 che rinnova le misure per il contenimento del contagio, l’evento si svolgerà online giovedì 1 ottobre 2020 sulla piattaforma Cisco Webex Meetings, a partire dalle ore 09:30. L’iniziativa vedrà la partecipazione di cinque persone madrelingue che terranno online lezioni in lingua inglese, francese, tedesca, spagnola e araba e metteranno a disposizione dei giovani studenti e della cittadinanza le proprie competenze linguistiche per festeggiare la “Giornata Europea delle Lingue”. Gli studenti troveranno in ognuna delle 5 stanze virtuali una lingua diversa che gli permetterà di ampliare il proprio bagaglio linguistico e culturale.

La Giornata sarà presentata e moderata dalla dott.ssa Gabriella Spina, responsabile del Centro Europe Direct Majella, e sarà monitorata dalla Commissione Europea.

Istruzioni per l’accesso:

Sito: http://www.ciscowebexmeetings.com/

Lezione d’Inglese 9:30 – 10:20

Link Riunione: https://meetingsemea27.webex.com/meetingsemea27-it/j.php…

Numero Riunione: 163 939 8315

Password: inglese2020 (46453732 da sistemi video)

Lezione di Tedesco 10:30 – 11:20

Link Riunione: https://meetingsemea27.webex.com/meetingsemea27-it/j.php…

Numero Riunione: 163 613 8614

Password: tedesco2020 (83337262 da sistemi video)

Lezione di Francese e Arabo 11:30 – 12:20

Link: https://meetingsemea27.webex.com/meetingsemea27-it/j.php…

Numero Riunione: 163 754 0542

Password: francese2020 (37262373 da sistemi video)

Lezione di Spagnolo 12:30 – 13:20

Link: https://meetingsemea27.webex.com/meetingsemea27-it/j.php…

Numero Riunione: 163 404 8801

Password: spagnolo2020 (77246656 da sistemi video)

seguici e metti mi piace

Giornata Europea delle Lingue 2020

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Il 1 ottobre si celebrerà l’evento della Giornata Europea delle Lingue promosso dal Centro Europe Direct Majella e comunicato dalla Rappresentanza in Italia – Commissione Europea al link:

https://ec.europa.eu/italy/events/20200922_giornata_europea_delle_lingue_2020_it?fbclid=IwAR3q9WfOwunxId1_FaSSzRlvHwZPTy33sLLuKAgRc7doOMhLe-cHKaM1oVw

seguici e metti mi piace

#SOTEU: Discorso sullo Stato dell’Unione di Ursula Von der Leyen

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Il 16 Settembre alle ore 9 la Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen terrà l’annuale discorso sullo Stato dell’Unione #SOTEU davanti al Parlamento Europeo.

In questa occasione la Commissione farà il punto della situazione presentando un bilancio delle azioni dell’Unione e le linee generali per gli obiettivi da raggiungere.

Quest’anno il discorso avrà un’importanza particolare alla luce della nuova crisi mondiale scatenata dalla pandemia del coronavirus. Si tratta di un momento critico e delicato che mette a dura prova tutti gli Stati Membri del Continente. Se da una parte c’è la crisi pandemica che ha colpito in modo significativo l’Unione, dall’altra c’è da misurarsi con l’ascesa di superpotenze come la Cina, la Russia e gli Stati Uniti. Per questo motivo, la Presidente illustrerà in che modo la Commissione affronterà le sfide più urgenti per l’Unione Europea e presenterà le idee che ne plasmeranno il suo futuro in modo da renderla competitiva per la sfida globale che la attende.

L’intervento di Ursula von der Leyen verrà trasmesso alle ore 9:00 del 16 settembre 2020. Il link della diretta al discorso sarà condiviso da parte del Centro Europe Direct Majella su tutti i canali ufficiali. In seguito, alle ore 11:30, si svolgerà il dibattito organizzato dal Centro EDIC Majella sulla piattaforma CISCO WEBEX Meeting. Gli utenti che parteciperanno potranno esprimere le proprie opinioni e riflessioni sul discorso precedentemente ascoltato.

Dettagli per l’accesso al dibattito delle ore 11:30

Argomento: Discorso sullo Stato dell’Unione – SOTEU
Giorno: mercoledì, 16 set 2020
Ora: 11:30 AM Rome
Collegamento riunione cliccando qui.
Numero riunione: 163 005 9691
Password: soteu2020 (76838202 da sistemi video)

Altre modalità di accesso

Accedi tramite sistema video:
Chiama 1630059691@meetingsemea27.webex.com
È possibile anche chiamare 62.109.219.4 e immettere il numero della riunione.
Accedi per telefono: Usa solo VoIP

seguici e metti mi piace

“Bar Europa” 2020

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività
Nessuna descrizione disponibile.
Si è svolto, anche in questo anno turbolento del 2020, il “Bar Europa”: iniziativa promossa dal Centro Europe Direct Majella. Sabato 12 settembre, alle ore 18:00, presso la Rotonda S. Francesco di Sulmona si è tenuto l’incontro per conoscere le numerose opportunità offerte dall’Unione Europea.
Nessuna descrizione disponibile.
Alla luce della crisi causata dall’epidemia del coronavirus che mette a dura prova i governi e i cittadini di tutto il mondo, la ripresa dell’Unione Europea deve essere sostenibile ed equa per tutti gli Stati Membri. In questo delicato momento le preoccupazioni sulle conseguenze del coronavirus si fanno sentire in tutto il territorio nazionale dalle fasce di popolazione che si trovano ad affrontare difficoltà e pressioni crescenti, sia per il rischio sempre persistente di contrarre il virus sia per le perdite economiche subite causa l’impossibilità di portare avanti le proprie attività.
Nessuna descrizione disponibile.
Il turbamento e il timore di essere lasciati soli sono sentimenti molto più frequenti, diffusi e comuni. La necessità è quella di adottare politiche di sostegno. Per questo motivo, la Commissione ha maturato e approvato un progetto, il Next Generation EU, costituito da tre pilastri per aiutare gli Stati Membri a riprendersi, rilanciare l’economia dopo il periodo di blocco causato dalla pandemia, sostenere gli investimenti privati e trarre insegnamenti dalla crisi.
Nessuna descrizione disponibile.
L’incontro ha avuto come obiettivo quello di discutere, approfondire le priorità e i temi di attualità che riguardano l’Europa in questo momento storico per fronteggiare l’emergenza sanitaria e finanziaria.
Nessuna descrizione disponibile.
L’evento è stato moderato dalla dott.ssa Gabriella Spina, responsabile del Centro Europe Direct Majella, e ha visto ancora una volta la partecipazione del dott. Michele Gerace, ideatore e fondatore del format. Nel corso dell’incontro i partecipanti hanno avuto inoltre la possibilità di rivolgere domande all’avvocato per i temi che necessitavano risposte nella speranza di riaccendere la fiducia.
seguici e metti mi piace

Avviso agli utenti: chiusura estiva front office Centro Europe Direct Majella

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Si comunica che lo sportello del Centro Europe Direct Majella, sito in Corso Ovidio – Rotonda S.Francesco (stanze n.1 e 2), resterà chiuso per la pausa estiva dal 7 agosto al 1 settembre.

Per informazioni potete scriverci alla mail: info@europedirectmajella.it
oppure chiamare gratuitamente al numero verde 00 800 6 7 8 9 10 11 da qualsiasi Paese dell’UE.
Il Centro Europe Direct Majella augura a tutti i suoi utenti buone vacanze!

seguici e metti mi piace

“Rotonda In Arte” a Sulmona

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

 

Sabato 25 luglio 2020, con la collaborazione del Centro Europe Direct Majella, si è svolta l’inaugurazione di un calendario di eventi culturali racchiusi nell’iniziativa “Rotonda In Arte”, promossa dall’Ass.ne Ilhem e patrocinata dal Comune di Sulmona, che intratterrà l’estate calda sulmonese.

Un evento, quello del 25 luglio, ricco di temi artistici che vanno dalla pittura alla fotografia, alla musica e al fumetto. Grande partecipazione è stata registrata con la presenza di diverse istituzioni e personalità del territorio come il sindaco Annamaria Casini, l’assessore alla cultura Manuela Cozzi e il critico d’arte e sociologo Maurizio Vitiello.

Scopo dell’iniziativa è il coinvolgimento, lo scambio artistico e interculturale. Fulcro dell’incontro è stata la presentazione del calendario ricco di eventi che prevederà una mostra d’arte aperta 7 giorni su 7 ed una esposizione diversa ogni fine settimana. Gli accessi ai vari eventi sono gratuiti e aperti al pubblico. Un’iniziativa che tiene conto dell’importanza che il turismo, l’arte e la cultura rappresentano per la città di Sulmona.

L’inaugurazione ha avuto luogo a partire dalle ore 18 presso la Rotonda di S. Francesco di Sulmona in un’atmosfera entusiastica, gioviale, coinvolgente e serena. Tutti gli interventi previsti per la giornata sono stati moderati dalla dott.ssa Gabriella Spina, Responsabile del Centro Europe Direct Majella.

Per l’occasione è stato promosso il Centro Europe Direct Majella e l’evento “Bar Europa”, previsto per il 12 settembre e alla sua seconda edizione.

Si è svolto tutto nel rispetto delle norme relative al mantenimento delle misure di sicurezza anti-Covid.

seguici e metti mi piace

RESOCONTO WEB MEETING PER LE AREE RURALI ABRUZZESI

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Il giorno venerdì 19 giugno 2020 si è svolto il web meeting, organizzato dallo Europe Direct Majella, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e l’Ufficio del Parlamento Europeo. L’evento, condotto dalla dott.ssa Gabriella Spina, responsabile del Centro Europe Direct Majella, si è tenuto sulla piattaforma Cisco Webex Meetings ed ha visto la partecipazione di personalità locali, regionali ed europee, tra cui politici ed esperti, mettendo in evidenza le difficoltà emerse nella regione Abruzzo durante la pandemia del coronavirus e le necessità legate allo sviluppo nelle aree rurali e del settore agricolo.

La prima sessione del mattino, dal carattere politico-istituzionale, è stata moderata dal giornalista e scrittore Angelo De Nicola. Vi hanno partecipato Antonio Parenti, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Carlo Corazza, Capo Ufficio del Parlamento europeo in Italia, Emanuele Imprudente, Vicepresidente della Regione Abruzzo e Assessore regionale con delega all’agricoltura e gli eurodeputati Luisa Regimenti, Andrea Cozzolino, Mario Furore, Aldo Patriciello nonché i rappresentanti delle associazioni di categoria.

L’on. Luisa Regimenti ha fatto alcune anticipazioni riguardo le misure della Commissione Europea come per esempio Farm To Work, che andrebbe a sostenere le aziende agricole con finanziamenti diretti e indiretti. Inoltre, l’eurodeputata consiglia di monitorare il progetto della Politica Agricola Comune (PAC) nel nuovo quadro finanziario 2021-2027 e di consultare i bandi per gli imprenditori agricoli come il bando Sostegno a investimenti per la diversificazione delle imprese agricole – Edizione 2020.

In seguito, il Vicepresidente e Assessore regionale con delega all’agricoltura Emanuele Imprudente ha discusso di politiche ed interventi per far crescere le zone rurali della regione Abruzzo, anche quelle più remote, e della promozione e valorizzazione dei prodotti locali a livello nazionale. Sono anche intervenuti per discutere sull’economia rurale i rappresentanti locali di Confederazione Italiana Agricoltori con il Vicepresidente Mauro Di Zio, Coldiretti Abruzzo con l’Avvocato Francesco Diligenti e Confagricoltura L’Aquila con il Direttore Stefano Fabrizi.

La sessione pomeridiana invece si è concentrata sugli aspetti tecnici e sugli strumenti di finanziamento dell’Unione Europea in modo da andare incontro alle esigenze e alle problematiche degli abitanti della Valle Peligna. Un momento di dialogo che è stato dedicato al confronto di idee e proposte dei tecnici con la moderazione della dott.ssa Gabriella Spina.

Nella prima parte della sessione è intervenuto il Direttore del Parco Nazionale della Majella Luciano Di Martino per mostrare i progetti in cui l’ente è impegnato come la tutela degli animali e della flora del territorio, la valorizzazione turistica e la vendita di prodotti in ottica eco sostenibile.

Infine, è intervenuto Mauro Cappello, esperto in Fondi strutturali europei e professore presso l’Università della Tuscia e presso l’Università Roma Tre, per approfondire le iniziative adottate dalla Commissione Europea in risposta alla pandemia e quanto previsto nei due pacchetti CRII Corona Virus Response Investment Initiative e CRII+. Misure che saranno applicate per lo sviluppo regionale.

Ampia partecipazione è stata registrata sia con i numerosi utenti che hanno partecipato direttamente alle due sessioni sia con le circa 500 persone che hanno visualizzato l’evento in diretta streaming su Facebook.

seguici e metti mi piace

RILANCIO E SVILUPPO POST COVID 19 PER LE AREE RURALI: SOSTEGNO DAI FONDI EUROPEI PER I SISTEMI PRODUTTIVI DELLE ZONE RURALI ABRUZZESI

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Il  Centro di informazione Europe Direct Majella, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e l’Ufficio del Parlamento europeo in Italia, organizza per il giorno di venerdì 19 giugno 2020 un web meeting dal titolo: “Rilancio e sviluppo post-Covid 19 per le aree rurali: sostegno dai Fondi europei per i sistemi produttivi delle zone rurali abruzzesi”.

Scopo dell’incontro è individuare insieme all’Unione europea misure e politiche a sostegno degli agricoltori e delle zone rurali. L’epidemia di coronavirus ha colpito in modo significativo alcune parti d’Europa. Oltre alla salute, la pandemia sta mettendo a dura prova alcuni settori socio-economici. Quello agroalimentare, infatti, è un settore fondamentale per il nostro Paese e rappresenta una delle locomotive dell’economia italiana, in particolare quello abruzzese.

Inoltre, Il web meeting fornirà informazioni sulle iniziative ed opportunità di finanziamento alle imprese rurali abruzzesi, per alleviare le difficoltà causate nel settore dopo il periodo di blocco causato dall’epidemia.

L’incontro sarà articolato in due sessioni.

La prima sessione si svolgerà dalle 10:30 alle 12:30 e sarà dedicata agli interventi politico-istituzionali e dei rappresentanti delle associazioni di categoria in modo da cercare un piano comune di rilancio per contrastare le tante problematiche che si stanno presentando. I lavori saranno aperti dai saluti di Emanuele Imprudente, Vicepresidente della Regione Abruzzo e Assessore regionale con delega all’agricoltura, Carlo Corazza, Capo Ufficio del Parlamento europeo in Italia, Antonio Parenti, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea e Lucio Zazzara, Presidente del Parco Nazionale della Majella. La sessione continuerà con l’intervento degli eurodeputati Luisa Regimenti, Andrea Cozzolino, Mario Furore, Aldo Patriciello e dei rappresentanti locali di Confederazione Italiana Agricoltori con il Vicepresidente Mauro Di Zio, Coldiretti Abruzzo con il Direttore regionale Giulio Federici e Confagricoltura L’Aquila con il Direttore Stefano Fabrizi. La sessione vedrà la moderazione di Angelo De Nicola, giornalista e scrittore.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15.30, si terrà invece una sessione tecnica che si concentrerà sugli strumenti di finanziamento, sugli incentivi e le strategie proposte dall’Unione europea in materia di agricoltura e sviluppo rurale. La sessione si aprirà con i saluti di Luciano Di Martino, Direttore Ente Parco Nazionale della Majella, e continuerà con l’approfondimento tecnico a cura di Mauro Cappello, esperto in Fondi strutturali europei e professore presso l’Università della Tuscia e presso l’Università Roma Tre. Dopo l’intervento di Mauro Cappello, si aprirà la fase di confronto con il pubblico con una sessione di domande e risposte per dare l’opportunità ai partecipanti di individuare gli strumenti più idonei per le esigenze del territorio. La sessione sarà moderata da Gabriella Spina, Responsabile Centro Europe Direct Majella.

Di seguito la locandina:

Per ulteriori informazioni, inviare una mail all’indirizzo: info@europedirectmajella.it

seguici e metti mi piace

9 MAGGIO 2020 – EUROPE DAY: FESTA DELL’EUROPA.

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

L’Unione Europea oggi festeggia settanta anni di unità.

Un evento ed un progetto dal valore simbolico avviato il 9 maggio da Robert Schuman, l’allora Ministro degli Esteri del governo francese in uno storico discorso. E’ considerato tuttora il primo discorso politico ufficiale dove compatta un ideale di Europa unita.

STORIA E FONDAZIONE DELL’UNIONE EUROPEA

La Seconda guerra mondiale finì nel 1945. L’Europa è stata falcidiata, pestata ed investita da anni di distruzioni e massacri terribili. Per evitare che si ripetessero eventi di quel genere, un francese di nome Jean Monnet rifletté intensamente sulla questione ed elaborò un piano che non era mai stato sperimentato in precedenza. Si rese conto che vi erano due cose di cui un Paese aveva bisogno per poter iniziare una guerra: l’acciaio e il carbone.

Così Jean Monnet ebbe un’idea nuova e molto audace. La sua ambizione era creare un’istituzione europea che avrebbe messo in comune e gestito la produzione del carbone e dell’acciaio. L’organizzazione di questa istituzione sarebbe stata affidata a persone appartenenti a tutti i paesi coinvolti, che si sarebbero sedute a un tavolo per discutere e decidere insieme. Un modo per neutralizzare qualsiasi tentativo di iniziativa armata e bellica. Jean Monnet intuiva che questo piano avrebbe veramente funzionato solo se i leader europei avessero avuto la volontà di sperimentarlo. Ne parlò al suo amico Robert Schuman, all’epoca ministro degli esteri del governo francese. Quest’ultimo la ritenne un’idea brillante e la annunciò in un importante discorso, il 9 maggio 1950.

Il discorso di Schuman convinse non solo i leader francesi e tedeschi, ma anche quelli di Belgio, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi. Il Trattato che istituisce la Comunità europea del Carbone e dell’Acciaio (Ceca) è firmato a Parigi il 18 aprile 1951 da sei Stati: Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi. Esso avrebbe operato per scopi pacifici e contribuito a far risorgere l’Europa dalle macerie della guerra.  Il 25 marzo 1957 i sei Paesi sottoscrivono i «Trattati di Roma» che istituiscono la Comunità economica europea (Cee).

In seguito, nel 1986 si firma l’Atto Unico Europeo, riforma istituzionale per migliorare il funzionamento della Comunità e ampliarne le attività. A quel tempo, la Comunità contava 15 membri. In breve, la Comunità riuscì a raggiungere un tale livello di diversificazione e integrazione che nel 1992 con il Trattato di Maastricht si decise di cambiarne il nome in “Unione europea” (UE).

COME SI CELEBRA AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

La Festa dell’Europa è un evento che avvicina le istituzioni europee ai cittadini e organizza attività per incoraggiare la conoscenza della storia, della nascita e dello sviluppo dell’Unione europea nonché lo scambio culturale tra i diversi popoli che la compongono. Oggi, nel bel mezzo di una situazione difficile, dovuta all’emergenza sanitaria del Covid-19 e del lockdown, l’anniversario dell’Europa del 2020 prevedrà una celebrazione che rispetto agli anni precedenti sarà modificata nelle modalità ma conserva, nonostante il momento delicato, la stessa equivalente forza identitaria nei valori, nei concetti e nella storia che porta con sé.  Il Centro Europe Direct Majella non potrà aprire le porte ai visitatori. Tuttavia, per rendere omaggio all’Unione europea è stata pensata la creazione di un video che ha visto coinvolti utenti di Sulmona, della Valle Peligna, d’Italia e dei Paesi europei con cui l’ufficio è in contatto, per un totale di 41 persone partecipanti e dieci lingue differenti: un gesto di solidarietà per reagire alle privazioni causate dal coronavirus e forte testimonianza di fiducia nell’Europa.

Il video è presente su YouTube e disponibile per la visualizzazione anche qui di seguito:

 

Se ti è piaciuto, segui il nostro canale YouTube Europe Direct Majella per visualizzare tanti altri video come questo!

Ti ricordiamo, inoltre, che siamo anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Se vuoi partecipare anche tu al prossimo video, scrivici all’indirizzo e-mail:

info@europedirectmajella.it

seguici e metti mi piace

L’Europa in Comune – Democrazia Digitale

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Il Centro Europe Direct Majella, nell’ambito delle attività di informazione e comunicazione programmate nell’ambito dell’Evento “l’Europa in Comune” parteciperà all’incontro organizzato dal Comune di Penne.

L’appuntamento, previsto per domani a partire dalle ore 9:30 presso l’Aula Consiliare del Comune di Penne, vedrà la partecipazione di un importante panel di relatori e istituzioni locali che si confronteranno con il pubblico coinvolto (studenti degli istituti di istruzione superiore, cittadini, ONG) su tematiche riguardanti la democrazia digitale.

Fil rouge della giornata sarà costituito dal modo in cui il digitale e gli sviluppi tecnologici modellano la democrazia locale ed europea nel rispetto delle disposizioni Ue. L’incontro sarà moderato dal dott. Roberto Chinzari, giornalista TG1 RAI e si articolerà in due sessioni: una prevista in mattinata, dalle 9:30 alle 13 e una nel pomeriggio dalle 14:30 alle 16:00. Il sindaco del Comune di Penne, dott. Mario Semproni aprirà i lavori.

Il termine democrazia digitale è ampiamente utilizzato oggi per descrivere una vasta gamma di pratiche che prevedono la partecipazione online dell’opinione pubblica al processo decisionale e alla formazione delle opinioni. Per quanto riguarda i concetti teorici della democrazia, la democrazia digitale si basa principalmente sui modelli della democrazia partecipativa e deliberativa.

La partecipazione digitale e, nel senso più ampio, la democrazia digitale, ovvero l’esercizio della democrazia con l’ausilio di mezzi digitali nella comunicazione e nella partecipazione politiche, sono considerate un possibile rimedio alle carenze della democrazia a livello europeo (nonché a livello locale e nazionale).
Per affrontare la questione lo staff del Centro Europe Direct Majella ha intenzione di intervenire attraverso la costruzione di un dialogo con i partecipanti.
Le due domande centrali da cui verrà mossa l’analisi saranno:
1. sulla base di quali condizioni gli strumenti digitali possono riuscire a facilitare varie forme di partecipazione dei cittadini ai processi decisionali?
2. Come si possono trasferire a livello di Unione europea questi strumenti e le condizioni che ne decretano la riuscita?

Il Centro EDIC Majella prenderà, inoltre, in esame tre strumenti digitali specifici esistenti a livello di UE: l’Iniziativa dei cittadini europei, La tua voce in Europa (ora denominata “Consultazioni”) e il sistema di petizioni del Parlamento europeo.
In particolare l’Iniziativa dei cittadini europei è il primo strumento sovranazionale di democrazia partecipativa nell’UE che offre ai cittadini l’opportunità di chiedere alla Commissione europea di avanzare una proposta legislativa.

Per quanto riguarda, invece, “La tua voce in Europa”, si tratta di un meccanismo partecipativo collegato al processo decisionale dell’UE. Funge da “punto di accesso unico” della Commissione europea a una serie di consultazioni per i cittadini e i soggetti interessati. Il vantaggio de La tua voce in Europa risiede nel fatto che è istituzionalizzato e riconosciuto dalla Commissione come uno strumento di governo elettronico per la politica pubblica.

Di seguito alcuni link utili da poter consultare:
– Iniziativa dei cittadini europei
http://ec.europa.eu/citizensinitiative/public/welcome

– La tua voce in Europa
http://ec.europa.eu/yourvoice/consultations/index_nl.htm

L’evento è gratuito e aperto a tutti. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Centro Europe Direct Majella tramite mail all’indirizzo info@europedirectmajella.it o telefonicamente al numero: 0864579675

Di seguito la locandina:

 

seguici e metti mi piace