Festa dell’Europa: EDIC Majella incontra i ragazzi dell’Istituto Mazara

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Il Centro Europe Direct Majella, mercoledì 9 /05 a partire dalle ore 10.30, sarà presso l’Istituto Mazara di Sulmona per celebrare il 9 maggio “Con l’Europa nel Cuore”!

Gli incontri del ciclo “Con l’Europa nel Cuore” , effettuati da operatori del Centro Europe Direct Majella e diretti ai giovani degli Istituti superiori del territorio, vertono sulla divulgazione di tutte le politiche comunitarie: partendo dalla storia dell’UE e delle sue Istituzioni, fino ad arrivare a diffondere tutte le opportunità di mobilità transnazionali, di scambio, partenariato, formazione e istruzione rivolte ai giovani. Il laboratorio,  tenuto dal Centro EDIC  Majella ha lo scopo di supportare le scuole, e in particolare gli Istituti di Istruzione Superiore, nel percorso di orientamento dei ragazzi all’interno del mondo europeo, aprendo così scenari e consapevolezze su ciò che l’Europa può offrire loro.

Gli argomenti trattati saranno i seguenti:

  • La Costituzione dell’UE: dalla nascita della CECA al trattato di Lisbona
  • Come funziona l’Unione europea?
  • Il Parlamento europeo: al servizio dei cittadini europei
  • La Carta dei diritti fondamentali dell’Ue
  • I diritti di cittadinanza europea
  • Il CV in formato europeo
  • I programmi europei per i giovani: studio, tirocinio e volontariato all’estero
  • I risultati della Politica di Coesione

nella seconda parte dell’incontro verrà effettuato un seminario informativo: l’attenzione dei ragazzi sarà focalizzata sul Corpo europeo di solidarietà (ESC) e sul Libro Bianco sul futuro dell’Europa.

Infine, ogni mese del 2017 ,il Centro Europe Direct Majella prevede l’approfondimento di una delle priorità del Piano Juncker attraverso tutte le attività di informazione previste.

Ad aprile EDIC Majella ha promosso e divulgato, tramite incontri e laboratori, la priorità: L’ Unione dell’Energia e le opportunità in materia di Ambiente, Ricerca e Innovazione.

 

seguici e metti mi piace

#UEalGiro – l’Europa al Giro d’Italia 2018

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività
#UEalGiro – l'Europa al Giro d'Italia 2018

Perché l’ #UEalGiro ?

Perché lo sport è una parte essenziale della vita di milioni di europei, favorisce il benessere fisico e mentale ed ha funzione educativa e inclusiva. L’UE sostiene azioni specifiche per lo sport, compresa la lotta a razzismo e doping.

Perché pedalare e fare sport significa soprattutto salvaguardare la propria salute. Le politiche UE rafforzano la prevenzione sanitaria, la ricerca medica (8 miliardi di € in 7 anni), la sicurezza alimentare e stili di vita sani. E con latessera sanitaria europea ogni cittadino ha diritto a un’assistenza medica in tutti i paesi UE.

Perché nell’anno europeo del patrimonio culturale il Giro d’Italia è innanzitutto un viaggio tra i mille “gioielli” che fanno del nostro Paese un tesoro a cielo aperto per la cultura e la civiltà europea. Molti di questi gioielli sono stati restaurati o valorizzati grazie a diversi finanziamenti UE.

Perché l’itinerario del Giro tocca centinaia di progetti europei anche in altri settori, dai parchi naturali agli incubatori d’impresa, dai laboratori scientifici alle aree industriali riconvertite, con ricadute importanti anche sul turismo e sull’occupazione.

Perché la bicicletta è il mezzo più accessibile per muoversi in modo ecologico: riduce al minimo il danno all’ambiente e rende più vivibili e sostenibili le nostre città. Per questo, oltre allo sviluppo di auto elettriche e altri veicoli “verdi”, l’UE contribuisce ad ampliare in molti Paesi la rete principale di piste ciclabili, per costituire reti sicure e comode, anche grazie alle cosiddette “smart cities”.

Comunicato stampa #UEalGiro

seguici e metti mi piace

T.R.U.E. – Tante Realtà in un’Unica Europa

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Il Centro EDIC Majella organizza, il giorno 30 aprile 2018 alle ore 9:15 (registrazione dei partecipanti ore 9,00), presso la Sala Consiliare del Comune di Pizzoferrato, un Infoday dal titolo: “l’Unione dell’Energia e le opportunità in materia di ambiente, ricerca e innovazione”.

L’evento si inserisce nella serie di incontri e attività promosse dal Centro Europe Direct Majella e dedicate alla cittadinanza locale e provinciale dal titolo “Tante Realtà in un’Unica Europa – T.R.U.E.” e offre la possibilità di conoscere o approfondire le politiche sull’Unione dell’Energia e le opportunità in materia di ambiente, ricerca e innovazione.

Rendere l’energia più sicura, accessibile e sostenibile è una delle 10 priorità del Piano Juncker: un’Unione europea dell’energia garantirà all’Europa un’energia sicura, ecocompatibile e a prezzi ragionevoli. Un uso più assennato dell’energia, unitamente alla lotta ai cambiamenti climatici, è al tempo stesso uno stimolo a favorire la crescita e creare nuovi posti di lavoro e un investimento nel futuro dell’Europa.
Lo stato dell’Unione dell’energia presenta i progressi compiuti dall’adozione della strategia quadro per un’Unione dell’energia per operare la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio, sicura e competitiva.

I lavori della giornata saranno introdotti dal Sindaco, Dott. Fagnilli Palmerino, e proseguiranno con interventi di esperti in materia e giovani del territorio. A conclusione sarà previsto un dibattito con i presenti.

La partecipazione all’evento è gratuita ed è consigliata l’iscrizione.

E’ possibile registrarsi inviando una e-mail ai seguenti indirizzi:

  • info@europedirectmajella.it
  • comunedipizzoferr_anag@virgilio.it

Di seguito la locandina:

seguici e metti mi piace

Centro EDIC Majella: Infoday “Europa Creativa” a Penne (PE)

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Il Centro Europe Direct Majella organizza l’Infoday previsto per l’8 maggio 2018 con il Comune di Penne dalle 9:00 alle 13:30, presso la Sala Consiliare.

Anche quest’anno il Creative Europe Desk Italia torna in Abruzzo per presentare il Programma Europa Creativa.

Introducono i lavori Mario Semproni, Sindaco del Comune di Penne, Lorenza Di Vincenzo, Assessore alle Politiche Sociali, Aldo Di Fabrizio, Project Manager dell’Ufficio Politiche Europee del Comune di Penne e Gabriella Spina, Responsabile EDIC Majella.

Marzia Santone – Project Officer del Creative Europe Desk Italia Ufficio Cultura – MiBACT – e Giuseppe Massaro – Project Officer del Creative Europe Desk Italia – Ufficio MEDIA Roma, Istituto Luce Cinecittà – illustreranno il Programma Cultura e il Programma MEDIA di Europa Creativa.

Ma non è tutto: in programma anche quattro ospiti speciali che presenteranno due progetti cofinanziati da Europa Creativa: il progetto “EU.TERPE” e il lungometraggio “La Supergiostra”.

“EU.TERPE” è un progetto cofinanziato dal Programma Cultura di Europa Creativa, grazie alla call sui progetti di cooperazione europea. Guidato dall’Associazione Musicale Bruno Maderna, “EU.TERPE” promuove il ruolo delle piccole orchestre in Europa. Piccole orchestre che hanno l’importante compito di custodire le tradizioni e di rinnovarle per rafforzare il legame con la comunità. Insieme all’Orchestra Bruno Maderna, fanno parte del progetto l’Orquesta Ciudad de Almeria, la Sepo, l’Orchestra degli Espatriati Siriani e il Collettivo Urban-Sarajevo.

Ne parleranno Federica Bacchi – Orchestra Maderna – Andrea Donda – Argo, Progettare l’Europa – e il Maestro Missak Baghboudarian – Direttore dell’Orchestra Nazionale Sinfonica Siriana – in collegamento Skype.

“La Supergiostra” è un lungometraggio cofinanziato dal bando Sviluppo progetti singoli 2015 del Programma MEDIA. Ne parlerà il registra abruzzese Marco Chiarini, che è attualmente impegnato nello sviluppo e nella produzione del lungometraggio insieme a Bartlebyfilm.

Europa Creativa è un programma di 1,46 miliardi di euro dedicato al settore culturale e creativo per il 2014-2020, composto dal Programma Cultura, dal Sotto – Programma MEDIA e da una sezione transettoriale, che prevede tender annuali e un fondo di garanzia per le industrie culturali e creative.

Il Creative Europe Desk Italia è il Desk nazionale sul Programma Europa Creativa. Coordinato dal Ministero dei beni e della attività culturali e del turismo, in cooperazione con Istituto Luce Cinecittà, fa parte del network dei Creative Europe Desk, creato dalla Commissione Europea per offrire assistenza tecnica gratuita su Europa Creativa e per promuovere il Programma in ogni Paese partecipante. In Italia il Creative Europe Desk nasce dall’esperienza pluriennale dell’ex Cultural Contact Point Italy e degli ex Uffici MEDIA Desk Italia e Antenna MEDIA ed è formato dall’Ufficio CULTURA, responsabile del Sottoprogramma Cultura, e dagli Uffici MEDIA di Roma, Torino e Bari, responsabili del Sottoprogramma MEDIA.

L’infoday è gratuito ed è aperto agli operatori del settore culturale e audiovisivo.

Per l’occasione il Centro EDIC Majella metterà a disposizione dei primi cittadini che si registreranno un servizio navetta gratuito.

Per iscriversi è necessario inviare una mail di conferma all’indirizzo: info@europedirectmajella.it

Di seguito la locandina dell’evento:

seguici e metti mi piace

Amatrice: Ultimo appuntamento della Commissione europea

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Ultima tappa della Commissione europea nelle aree terremotate del centro Italia ad Amatrice. Il capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Dott.ssa Beatrice Covassi apre i lavori della mattinata incentrati sui fondi diretti e indiretti messi a disposizione dall’UE per la ricostruzione post sisma 2016, e illustrati dal dott. Mauro Cappello, esperto in fondi europei. Il Centro Europe Direct Majella presente anche oggi, con i colleghi dei Centri EDIC della Regione Lazio, per sostenere la rinascita di queste aree meravigliose e ricche di cuore attraverso l’informazione.

seguici e metti mi piace

EDIC Majella allo European Network for Social Integration Entrepreneurship

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Rete Europea per l’Impresa Sociale nei territori Rurali: Meeting di presentazione del Progetto Europeo presso l’Aula Consiliare del Comune di Penne

Lo Europe Direct Majella è stato presente stamattina presso l’Aula Consiliare del Comune di Penne per presentare le attività del Centro, le opportunità e le politiche  della Commissione europea offerte ai cittadini durante il workshop sul progetto “European Network for Social Integration Entrepreneurship(ENSIE): Social Inclusion and Development of Rural Regions for a better European Future, di cui il Comune di Penne è partner. Una due giorni che vedrà gli interventi degli Europe Direct, Europe Enterprise Network e CCP Italy.

Verranno presentati i Programmi Europei Tematici (legati a Fondi Diretti UE) più importanti. Un focus particolare sarà dedicato alle opportunità per le PMI.

Il progetto europeo è nato da un protocollo d’intesa tra 11 partner provenienti da 10 differenti Paesi membri dell’UE, finanziato dall’Agenzia Esecutiva per l’Educazione, gli Audiovisivi e la Cultura della Commissione Europea (EACEA), a valere sul Programma Comunitario “Europa dei Cittadini”, Misura “Reti di città”è si è classificato al secondo posto a livello europeo.

Grande entusiasmo per la partecipazione alla giornata di delegazioni estere (Croazia, Portogallo, Serbia e Slovacchia), amministrazioni locali e Istituti Superiori della zona.

I lavori della mattina, arricchiti dalla presenza della dott.ssa Rita Sassu – Responsabile nazionale del punto di contatto Europa per i cittadini (CCP Italy), saranno propedeutici ai fini della redazione di un manuale di buone prassi.

seguici e metti mi piace

8ª Fiera della NeoRuralità il 17 e 18 marzo 2018 a Sulmona

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Il 17 e 18 marzo 2018 nella meravigliosa cornice dell’Abbazia di Santo Spirito al Morrone, Sulmona (AQ) torna la Fiera della NeoRuralità.

L’evento è organizzato dall’Associazione Movimento Zoè con il patrocinio del Parco Nazionale della Majella e la partecipazione del Centro Europe Direct Majella.

Un “Popolo’” di agricoltori, artigiani, associazioni, progetti virtuosi…a confronto!

Quest’anno ancor di più la Fiera sarà una vetrina di biodiversità rappresentativa delle 1000 agricolture possibili e validi modelli di economia sostenibile.

Spazio come al solito verrà dato ai momenti di incontro e confronto ribadendo che la Fiera è un libero contenitore di esperienze e di alternative dove potersi presentare, raccontare ma soprattutto… ritrovare.

Saranno presenti laboratori esperienziali, performances e dimostrazioni di buone pratiche ed autoproduzione, momenti di gioco, arte e divertimento.

SCAMBIO SEMI: come ogni anno sarà presente il banco di Civiltà Contadina dove poter scambiare i propri semi. Anche i produttori saranno invitati a portare semi caratteristici dei propri territori.

Più nel dettaglio troverete:

  • MERCATO CONTADINO (singole aziende/produttori, realtà consortili agricole, movimenti agricoli)
  • MERCATO e DIMOSTRAZIONI ARTIGIANALI
  • ASSOCIAZIONI attive in sviluppo del territorio e turismo rurale
  • LABORATORI ESPERIENZIALI per adulti e bambini
  • VISITE ALL’ABBAZIA
  • DEGUSTAZIONI GUIDATE
  • DIBATTITI PARTECIPATI
  • MUSICA e SPETTACOLI.

Orari di apertura al pubblico:
Sabato 17 Marzo 2018 dalle 14.00 alle 20.00.
Domenica 18 Marzo 2018 dalle 9.30 alle 20.00.

Il programma completo è disponibile sull’evento Facebook 8° Fiera della NeoRuralità.

CONTATTI: associazionemovimentozoe@gmail.com – tel. 3334722342 (Roberta).

Di seguito la locandina:

seguici e metti mi piace

Il Centro Europe Direct Majella a Montereale – 10/03/2018

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

Il Centro Europe Direct Majella presente stamattina a Montereale durante la prima delle quattro giornate di #formazione sui #finanziamentieuropei, organizzata dalla Commissione europea e presenziata dal capo della rappresentanza Beatrice Covassi, con la partecipazione di Mauro Cappello e l’ospitalità del Sindaco Massimiliano Giorgi: un’opportunità più unica che rara di entrare in contatto con le aree colpite dal #terremoto e sostenere la progettazione a livello locale al fine di aiutare la ripresa!

La Commissione europea – Rappresentanza in Italia – ha organizzato 4 giornate informative, dedicate alle opportunità messe a disposizione dai #fondistrutturali per le #Regioni colpite dal #sisma2016.
Le altre tappe saranno il 13 marzo #ARQUATADELTRONTO (AP), 14 marzo #NORCIA (PG) e 24 marzo #AMATRICE (RI).
L’evento è dedicato alle #PubblicheAmministrazioni, alle #Imprese e ai #Giovani ma anche a tutti coloro i quali desiderano avviare un percorso professionale nel settore dei fondi europei.
Le giornate si articoleranno sui seguenti argomenti:
– attività della Commissione Europea in seguito al terremoto;
– fonti di informazione;
– fondi strutturali: cosa sono, chi li gestisce e quali opportunità offrono;
– bandi disponibili: procedure di accesso, soggetti ammissibili, spese rendicontabili, ecc;
– lettura “strategica” di un bando;
– programmi a gestione diretta della Commissione Europea: struttura, procedura di accesso, ecc;
– cenni sul programma ERASMUS+ Young Entrepreneurs;
– elementi di progettazione europea: Project Cycle Management.

Apri il link per vedere le modalità di iscrizione!

seguici e metti mi piace

Majella l’altra neve: sfide e criticità del turismo invernale

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attività

“Majella: l’altra neve” è il titolo dell’iniziativa organizzata dal Parco Nazionale della Majella tra il 9 e l’11 marzo 2018. Si tratta di un corso gratuito rivolto agli stakeholders che operano sul territorio per valorizzare il turismo delle ciaspole e dello sci escursionistico come alternativa a quello delle piste di sci.

Il Centro Europe Direct Majella parteciperà all’evento organizzato dal Parco che ha lasciato intatta tutta la programmazioni così come nelle precedenti edizioni. Resta in programma anche la partecipazione all’iniziativa M’illumino di Meno lanciata da Caterpillar, trasmissione radiofonica che ha visto la partecipazione del Parco Majella la settimana scorsa, momento in cui il personale del Parco ha spiegato le modalità di partecipazione all’iniziativa.

Il Parco Majella contribuirà a raggiungere idealmente la luna a “passi di ciaspola” e a promuovere uno stile di vita più sostenibile.

Venerdì 9 marzo l’appuntamento con “Majella, l’altra neve” è al bosco di Sant’Antonio con ciaspolate, sci di fondo ed attività svolte in collaborazione con il soccorso alpino e speleologico abruzzese (ore 9.30). Alle ore 16.00, si svolgerà il convegno “Sfide e criticità del turismo invernale” presso la chiesa di San Donato a Pescocostanzo, si parlerà de “L’impatto degli impianti a fune nei parchi abruzzesi” e i due focus sullo sci di fondo e la sicurezza in montagna.

Sabato 10 marzo andremo sul monte Pizzalto per conoscere le pratiche dello sci alpinismo e delle ciaspole, mentre gli appassionati dello sci di fondo torneranno a darsi appuntamento al bosco di Sant’Antonio. Alle 16.30 la manifestazione prosegue con una visita guidata nel suggestivo borgo di Pescocostanzo.

Domenica 11 marzo l’educational si trasferisce a Caramanico Terme per una escursione, tra sci alpinismo e ciaspole, verso il monte Rapina passando per il rifugio Barrasso dove la manifestazione si concluderà con una polentata.

Tutte le escursioni sono curate dalle guide alpine abruzzesi in collaborazione con i tecnici dell’Ente Parco e i maestri di sci della scuola del bosco di Sant’Antonio. L’educational “Majella. L’Altra neve”, inoltre, è valido come corso di aggiornamento per i titolati Tam del Cai.

Il Parco Nazionale della Majella, in collaborazione con il Centro EDIC Majella e con partner del settore pubblico e privato, sta attuando diverse strategie per valorizzare il turismo invernale ecocompatibile attraverso l’individuazione e la realizzazione di appositi percorsi riservati allo sci di fondo escursionistico e predisponendo contemporaneamente un’adeguata cartografia per tutte le discipline sportive invernali.

L’educational Majella, l’altra neve alla sua terza edizione continua con lo scopo di “illustrare” ai tour operator, albergatori,  guide, che operano all’interno dell’area protetta, le potenzialità dell’alternativa alle classiche attività commerciali legate alla neve.

Una tre giorni di attività sportive sulla neve con approfondimenti sulla tutela della fauna e della sicurezza in montagna!

Di seguito il programma e le modalità di partecipazione:

seguici e metti mi piace