Graduatoria “U-Multirank” 2019: ottimi risultati per le università europee

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Istruzione e formazione
studenti universitari
È stata pubblicata oggi la sesta graduatoria delle università U-Multirank(link) – la più vasta mai svolta – che assegna un punteggio ad oltre 1.700 università di 96 paesi. Ogni anno U-Multirank confronta le prestazioni degli istituti d’istruzione superiore nei settori che interessano maggiormente gli studenti.

Nell’edizione di quest’anno è stato inserito un nuovo elemento: una mappa(link) raffigurante le università che hanno ottenuto nel complesso i risultati migliori. Gli istituti d’istruzione superiore europei si sono piazzati molto bene: la EDHEC Business School (Francia), l’Università di tecnologia di Chalmers (Svezia) e l’Università di Groningen (Paesi Bassi)  figurano infatti ai primi posti. U-Multirank ha anche analizzato il grado di apertura internazionale delle università verso il resto del mondo, evidenziando che più le università cooperano a livello internazionale, maggiore è il grado di soddisfazione dei loro studenti per la propria esperienza di apprendimento. (altro…)

seguici e metti mi piace

Azioni Marie Skłodowska-Curie: 470 milioni di euro a sostegno di 1 800 dottorandi

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Istruzione e formazione

marie_curie.jpgLa Commissione europea ha annunciato i vincitori di un nuovo bando, nel quadro delle azioni Marie Skłodowska-Curie, destinato a ricercatori d’eccellenza. Con un bilancio complessivo di 470 milioni di euro, saranno finanziate 128 reti di formazione innovative  comprendenti 1 389 organizzazioni in 56 paesi.

I progetti offriranno opportunità di ricerca e formazione di alto livello in tutto il mondo a circa 1 800 dottorandi e contribuiranno a migliorare la qualità complessiva della formazione dottorale in Europa e nel mondo e a renderla più innovativa.

Tibor Navracsics, Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, ha dichiarato: “Mi congratulo con i vincitori. Grazie alle azioni Marie Skłodowska-Curie, riusciamo a mettere in rete università, istituti di ricerca e altri settori in tutto il mondo consentendo loro di elaborare insieme programmi di dottorato di eccellenza. I promettenti dottorandi vincitori acquisiranno esperienza in diversi ambienti di lavoro e svilupperanno competenze trasferibili molto apprezzate dai datori di lavoro. La formazione dottorale costituirà un trampolino di lancio per una brillante carriera.” (altro…)

seguici e metti mi piace

La Commissione nomina Mauro Ferrari prossimo presidente del Consiglio europeo della ricerca

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Istruzione e formazione
Mauro Ferrari

La Commissione europea ha nominato oggi il professor Mauro Ferrari prossimo presidente del Consiglio europeo della ricerca (CER), l’organismo che ha il compito di sostenere finanziariamente la ricerca scientifica di punta condotta su iniziativa dei ricercatori in Europa.

Il professor Ferrari assumerà le nuove funzioni il 1º gennaio 2020, data in cui si concluderà il mandato del professor Jean-Pierre Bourguignon, presidente in carica. Il nuovo presidente entra a far parte del CER in un momento importante dello sviluppo del Consiglio. Nel quadro del prossimo bilancio a lungo termine dell’UE la Commissione ha proposto il più ambizioso programma europeo di ricerca e innovazione mai concepito, Orizzonte Europa, su cui è stato raggiunto un accordo politico lo scorso aprile. Orizzonte Europa tutelerà l’indipendenza del CER nell’ambito del consiglio scientifico e l’eccellenza scientifica quale esclusivo criterio selettivo. La Commissione ha proposto un aumento significativo del bilancio per il CER per portarlo dai 13,1 miliardi di EUR del periodo 2014-2020 a 16,6 miliardi di EUR per il periodo 2021-2027.

Carlos Moedas, commissario per la Ricerca, la scienza e l’innovazione, ha affermato: “Il CER gode di fama mondiale per i finanziamenti che eroga a favore di una ricerca libera (altrimenti nota come “curiosity-driven research”) e di eccellenza. Il professor Mauro Ferrari si è contraddistinto a livello internazionale per l’eccezionale carriera accademica interdisciplinare. La sua comprensione del valore della scienza per la società, la sua forte leadership e le sue eccezionali capacità di comunicazione lo rendono la persona giusta per condurre il CER e la scienza europea verso nuove vette. Desidero inoltre rendere omaggio al presidente Jean-Pierre Bourguignon, sotto la cui guida il CER ha continuato a rafforzarsi.”  (altro…)

seguici e metti mi piace

Istruzione nelle situazioni di emergenza: annunciati finanziamenti umanitari record per il 2019 e al via la campagna #RaiseYourPencil

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Istruzione e formazione
bambina con matite

La Commissione europea ha annunciato oggi lo stanziamento senza precedenti di 164 milioni di € nel 2019 per progetti relativi all’istruzione nelle situazioni di emergenza. Insieme a celebrità belghe e internazionali e a circa 400 studenti la Commissione ha lanciato una campagna sui social media per sensibilizzare i giovani europei e promuoverne lo spirito di solidarietà.

Christos Stylianides, Commissario per gli Aiuti umanitari e la gestione delle crisi, ha dichiarato: “L’istruzione nelle situazioni di emergenza è una priorità assoluta per l’Unione europea. Il nostro sostegno è cresciuto dall’1% del bilancio umanitario europeo nel 2015 al 10% nel 2019. L’Unione europea sta dando il buon esempio ed è leader mondiale nell’ambito dell’istruzione nelle situazioni di emergenza. Aiutando tutti i bambini ad avere accesso alla scuola ovunque e in qualsiasi momento, facciamo un investimento concreto per la pace. L’istruzione è alla base di tutto: protegge dalla violenza, dallo sfruttamento sessuale e dalla radicalizzazione, soprattutto nelle crisi umanitarie. Fa sentire i bambini al sicuro e offre loro opportunità per un futuro migliore.”

Grazie ai finanziamenti dell’UE, che ha intensificato il sostegno ai bambini vittime di crisi umanitarie, tra il 2015 e il 2018 oltre 6,5 milioni di ragazze, ragazzi e insegnanti in 55 paesi colpiti da crisi hanno beneficiato di un migliore accesso a un’istruzione e formazione di qualità. (altro…)

seguici e metti mi piace

A Scuola di Open Coesione:annunciati i vincitori dell’edizione 2018-2019

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Istruzione e formazione
asoc1819-top-ten

Nella giornata della Festa dell’Europa sono stati annunciati i vincitori e la Top Ten dei migliori lavori di ricerca dell’edizione 2018/2019 di A Scuola di OpenCoesione.

A Scuola di Open Coesione [ASOC] è una sfida didattica e civica rivolta a studenti e docenti di istituti secondari di secondo grado.

Partendo dall’analisi di informazioni e dati in formato aperto pubblicati sul portale OpenCoesione, abilita gli studenti a scoprire come i fondi pubblici vengono spesi sul proprio territorio e a coinvolgere la cittadinanza nella verifica e nella discussione della loro efficacia.

Per maggiori informazioni e sapere quale Istituto ha vinto l’edizione  ASOC1819 clicca qui.

seguici e metti mi piace

Iniziativa dei cittadini europei: la Commissione registra l’iniziativa “Europe CARES – Un’istruzione di qualità e inclusiva per i bambini con disabilità”

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Istruzione e formazione
europe_cares_logo250.jpg

La Commissione europea ha deciso oggi di registrare un’iniziativa dei cittadini europei dal titolo “Europe CARES — Un’istruzione di qualità e inclusiva per i bambini con disabilità”.

Scopo dell’iniziativa è garantire: “Il diritto all’istruzione inclusiva dei bambini e degli adulti con disabilità all’interno dell’Unione europea”. Come si afferma nell’iniziativa, pur se “oltre 70 milioni di cittadini dell’UE hanno una disabilità e 15 milioni di bambini hanno esigenze educative speciali“, molti “incontrano ostacoli eccessivi nell’esercizio del loro diritto a un’istruzione inclusiva di qualità.” Gli organizzatori invitano pertanto la Commissione a “elaborare un progetto di legge su un quadro comune dell’UE in materia di istruzione inclusivache garantisca che nessun bambino resti indietro per quanto riguarda i servizi di intervento precoce, l’istruzione e la transizione verso il mercato del lavoro.” (altro…)

seguici e metti mi piace

eTwinning, riparte il corso online per principianti della piattaforma

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Istruzione e formazione

Dopo l’edizione di febbraio torna anche a marzo un nuovo corso online di introduzione a eTwinning, organizzato dall’Unità nazionale per l’orientamento dei nuovi docenti iscritti. Il corso si snoderà in un ciclo 3 incontri (webinar), per una durata totale che andrà dal 6 marzo al 4 aprile 2019.

Pensato per chi muove i primi passi in eTwinning, il corso è rivolto a chiunque sia già registrato a eTwinning e abbia voglia di approfondire la conoscenza degli strumenti della piattaforma in vista della ricerca di partner per progetti e della partecipazione attiva alla community. La formazione è curata e condotta dallo staff dell’Unità nazionale eTwinning Italia in collaborazione con gli Ambasciatori eTwinning che partecipano in qualità di relatori ed esperti di coordinamento nel Gruppo eTwinningdedicato al corso in piattaforma. (altro…)

seguici e metti mi piace

Bruxelles. Giornata informativa europea Horizon 2020 su “Secure Societies” (13-14 Marzo 2019)

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Istruzione e formazione
Si tengono il 13 al 14 Marzo 2019 a Bruxelles la giornata informativa e l’evento di intermediazione sulla Priorità “Società sicure” del programma europeo Horizon 2020

L’evento, è organizzato dalla Rete dei Punti di Contatto Nazionale Sicurezza – SEREN4 – in collaborazione con la Commissione Europea ed è volto a fornire tutte le principali informazioni sugli inviti a presentare proposte 2019 relativi alla priorità Sicurezza di Horizon 2020 in apertura a metà Marzo 2019.

Parallelamente alla giornata informativa ufficiale, i partecipanti avranno l’occasione di presentare le proprie idee progettuali ed espandere la propria rete durante le sessioni di Pitching e Brokerage previste.

L’evento si tiene il 13 (Info Day) ed il 14 (Brokerage & Pitch event) Marzo 2019 a Bruxelles presso l’Hotel Metropole.

Non sono previsti rimborsi di alcun tipo. Le registrazioni si chiudono il 5 Marzo 2019.

Data : 31 Gennaio, 2019
Data fine: 13 Marzo, 2019
Luogo: Bruxelles
seguici e metti mi piace

Erasmus goes digital: un webinar ci spiega tutte le novità

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Istruzione e formazione

Il 7 marzo, la Commissione Europea organizza un webinar sulla prossima digitalizzazione del Programma Erasmus, 2021-2027. L’obiettivo è di informare gli istituti di istruzione superiore sull’iniziativa della Carta Europea dello Studente e le azioni da intraprendere sin d’ora per integrarla al meglio nel prossimo settennio di programmazione. La formazione riguarderà anche gli ultimi sviluppi su Erasmus without Paper e sulle opportunità nell’ambito delle Digital Opportunities per i tirocini. (altro…)

seguici e metti mi piace

All’Italia quattro premi europei eTwinning

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Istruzione e formazione

Sono stati annunciati i Premi europei eTwinning 2019, il massimo riconoscimento per i lavori dei docenti sulla piattaforma europea che dal 2005 mette in contatto insegnanti e classi per fare didattica in modi innovativi.

Il premio è assegnato da una giuria internazionale di esperti ai migliori progetti dell’anno a livello europeo, e viene dato sulla base di categorie per fasce di età degli alunni e una serie di categorie speciali, per tema o materia.

Spicca il risultato dell’Italia, che su 860 progetti candidati si è aggiudicata ben 4 premi europei per altrettanti progetti che coinvolgono 6 docenti italiani, oltre ai rispettivi partner europei. (altro…)

seguici e metti mi piace