Politica dei visti dell’UE: la Commissione si compiace dell’accordo volto a rafforzare le regole sui visti

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Ue - Cittadini
visa.jpg

Il 20 febbraio gli Stati membri hanno approvato l’accordo raggiunto dal Parlamento europeo e dal Consiglio sulla proposta della Commissione volta a modernizzare la politica comune dei visti dell’UE, adeguandone le norme all’evoluzione dei problemi in materia di sicurezza, alle sfide connesse alla migrazione e alle nuove opportunità offerte dagli sviluppi tecnologici.

I cambiamenti concordati renderanno più facile per i viaggiatori in regola ottenere un visto per recarsi in Europa, agevolando così il turismo, il commercio e gli affari, e al contempo rafforzeranno la sicurezza e ridurranno i rischi di migrazione irregolare.

Rallegrandosi per l’approvazione ottenuta, Dimitris Avramopoulos, Commissario per la Migrazione, gli affari interni e la cittadinanza, ha dichiarato: “Mi rallegro che sia stato raggiunto un accordo su questo argomento importante. Le nuove regole sui visti faciliteranno i viaggi dei milioni di viaggiatori in regola che ogni anno visitano l’UE, a vantaggio della nostra industria dei viaggi e del turismo. Contemporaneamente, miglioreranno e rafforzeranno le nostre norme di sicurezza, permettendoci di individuare coloro che non hanno diritto a entrare nell’UE. Ci consentiranno inoltre di usare la nostra politica comune dei visti come incentivo nella cooperazione con i paesi terzi per il rimpatrio e la riammissione dei migranti in posizione irregolare”. (altro…)

seguici e metti mi piace

Legislazione di emergenza in caso di Brexit senza accordo, a che punto siamo?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Ue - Cittadini
bandiera_ue-uk_250.jpg

Ieri il Segretario generale ha riferito al Collegio dei Commissari sui progressi compiuti in relazione alle proposte di emergenza della Commissione da attuare nella sgradita, ma possibile eventualità di Brexit senza accordo.

Finora la Commissione ha presentato 19 proposte legislative, sulle quali sono stati compiuti progressi significativi in seno al Parlamento europeo e al Consiglio, che ne hanno adottate o concordate 7. Dodici proposte devono ancora essere finalizzate dai colegislatori, che stanno procedendo speditamente. Sono anche stati adottati alcuni atti non legislativi, compresi 10 atti delegati, 6 atti di esecuzione e 3 decisioni della Commissione.

Tutti i testi sono disponibili qui. (altro…)

seguici e metti mi piace

Accordo provvisorio sulla rete europea di funzionari di collegamento sull’immigrazione

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Ue - Cittadini
mani_su_bandiera_ue.jpg
Il 18 febbraio il Parlamento europeo e il Consiglio hanno raggiunto un accordo provvisorio sulla proposta della Commissione di rafforzare il coordinamento tra i funzionari di collegamento incaricati dell’immigrazione che operano nei paesi terzi. Le nuove norme rientrano nel quadro degli impegni dell’UE per ridurre l’immigrazione irregolare e offrire canali di migrazione ordinati e legali.

(altro…)

seguici e metti mi piace

La politica di coesione oltre il 2020: preparare il futuro degli investimenti dell’UE nella sanità

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Ue - Cittadini
eu_health250
Oggi i Commissari Crețu e Andriukaitis hanno riunito i professionisti sanitari per avviare una riflessione sui futuri investimenti dell’UE nella sanità nell’ambito dei programmi della politica di coesione per il periodo 2021-2027.

In occasione della tavola rotonda svoltasi oggi alla Commissione con associazioni sanitarie come l’Associazione europea per la gestione della salute (EHMA) e EuroHealthNet, i Commissari hanno lanciato un progetto pilota per migliorare i servizi di emergenza transfrontalieri nei Pirenei, tra le regioni frontaliere di Francia, Spagna e Principato di Andorra. Hanno inoltre annunciato che quest’anno la salute sarà la nuova categoria del concorso RegioStars Awards. (altro…)

seguici e metti mi piace

Premio giornalistico Lorenzo Natali: iscrizioni aperte

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Ue - Cittadini
premio giornalistico Natali_250

Il premio giornalistico Lorenzo Natali della Commissione europea è rivolto ai giornalisti che si distinguono per le loro inchieste su tematiche connesse allo sviluppo, quali l’eradicazione della povertà e la dimensione economica, sociale e ambientale dello sviluppo sostenibile.

Il Commissario per la Cooperazione internazionale e lo sviluppo Neven Mimica ha dichiarato“La grande maggioranza della popolazione mondiale vive in paesi in via di sviluppo e l’UE non intende lasciare indietro nessuno. Vogliamo garantire a tutti una vita sicura, sana e prospera, ma il cammino da percorrere è lungo. Il mondo si compone di realtà diverse e il ruolo dei media è aprirci gli occhi e rendercene consapevoli. Il premio giornalistico Lorenzo Natali è assegnato ai giornalisti che risvegliano le nostre coscienze e ci esortano ad agire per un domani migliore”.

Le iscrizioni sono aperte da oggi, 18 febbraio, fino al 14 aprile, e i lavori possono essere presentati in formato digitale, cartaceo o audiovisivo. Il testo integrale del comunicato stampa è disponibile qui

seguici e metti mi piace

Preparativi per la Brexit: la Commissione intensifica l’informazione nel settore doganale per sensibilizzare le imprese UE su un eventuale “no deal”

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Ue - Cittadini
bandiera_ue-uk_250.jpg

La Commissione europea intensifica da oggi l’attività informativa nel settore delle dogane e delle imposte indirette -come l’IVA- per sensibilizzare le imprese dell’UE sull’eventualità di un’uscita senza accordo del Regno Unito dall’UE il 30 marzo prossimo, dato il rischio che si profila in questo senso (ipotesi del ” no deal“).

La campagna di sensibilizzazione avviata oggi è una delle iniziative di preparazione a un’eventuale uscita del Regno Unito dall’Unione europea senza accordo che la Commissione porta avanti conformemente alle conclusioni del Consiglio europeo (Articolo 50) del dicembre 2018, con cui le è stato chiesto d’intensificare i preparativi per far fronte ad ogni evenienza. Scopo della campagna è contribuire ad informare le imprese intenzionate a mantenere rapporti commerciali con il Regno Unito dopo il 30 marzo sugli interventi necessari per agevolare per quanto possibile la transizione. Per mettere gli operatori economici dell’UE al riparo da gravi perturbazioni è indispensabile prepararli al fatto che il Regno Unito diverrà un paese terzo. (altro…)

seguici e metti mi piace

Mercato unico digitale: un passo avanti nei negoziati UE per l’aggiornamento delle norme sul diritto d’autore

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Ue - Cittadini, Uncategorized
Copyright EU

Si tratta della più importante riforma del diritto d’autore nell’UE dal 2001.

Il Parlamento europeo, il Consiglio dell’UE e la Commissione hanno raggiunto ieri un accordo politico per adeguare le norme sul diritto d’autore all’era digitale in Europa e apportare vantaggi tangibili a tutti i settori creativi, alla stampa, ai ricercatori, agli educatori, agli istituti di tutela del patrimonio culturale e ai cittadini dell’UE. Il testo concordato deve ora essere formalmente confermato dal Parlamento europeo e dal Consiglio. (altro…)

seguici e metti mi piace

Cento giorni alle elezioni europee #stavoltavoto

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Ue - Cittadini

stavoltavoto

Venerdì 15 febbraio, presso Cascina Cuccagna a Milano, incontro tra attivisti di stavoltavoto.eu, cittadini e giornalisti in vista delle elezioni europee del 26 maggio 2019.

Date:
15/02/2019 – 16:00 – 19:00

L’Ufficio del Parlamento europeo in Italia, in collaborazione con la Rappresentanza a Milano della Commissione europea, organizza un evento legato alle prossime europee.

(altro…)

seguici e metti mi piace

Accordo con Singapore: un impulso agli scambi tra UE e Asia

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Ue - Cittadini
eu-singapore 250
L,’accordo commerciale e l’accordo sugli investimenti tra l’UE e Singapore hanno ricevuto oggi l’approvazione del Parlamento europeo, il quale ha anche dato il suo via libera all’accordo di partenariato e di cooperazione.

Si tratta di un passo importante verso l’entrata in vigore degli accordi, che stimolerà le relazioni economiche e la cooperazione tra l’UE e Singapore e consentirà di rafforzare la presenza dell’Unione nel sud-est asiatico, una regione in rapida crescita

Il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ha dichiarato: “L’approvazione dell’accordo commerciale e dell’accordo sugli investimenti tra UE e Singapore da parte del Parlamento europeo segna un momento storico. Si tratta del primo accordo commerciale bilaterale concluso dall’Unione europea con un paese del sud-est asiatico, un elemento essenziale per instaurare una più stretta relazione tra l’Europa e una delle regioni più dinamiche del mondo. Stiamo intensificando i legami politici e economici con gli amici e i partner che, come noi, credono in un commercio aperto, reciproco e basato su norme. È un altro accordo commerciale vantaggioso per entrambe le parti negoziato dall’Unione europea, che creerà nuove opportunità per i produttori, i lavoratori, gli agricoltori e i consumatori europei, promuovendo al contempo la cooperazione e il multilateralismo.(altro…)

seguici e metti mi piace