Ue - Giovani

Lanciato il Corpo Europeo di Solidarietà 2021-2027

Sharing is caring!

© European Union, 2021

La Commissione ha lanciato oggi il primo bando a presentare proposte nell’ambito del nuovo Corpo Europeo di Solidarietà 2021-2027.

Con un budget dedicato di 1.009 miliardi di euro per il 2021-2027, il nuovo programma del Corpo Europeo di solidarietà offrirà opportunità ad almeno 270.000 giovani per contribuire ad affrontare le sfide sociali e umanitarie attraverso il volontariato o la creazione di propri progetti di solidarietà. Per il primo anno di azione sono disponibili più di 138 milioni di euro. Sono stati pubblicati anche il primo programma di lavoro annuale e la Guida al programma 2021.

Il bando copre progetti di volontariato, team di volontariato in aree ad alta priorità, progetti di solidarietà, marchio di qualità per le attività di volontariato di solidarietà e marchio di qualità per il volontariato di aiuto umanitario. I termini per la presentazione delle domande sono il 28 maggio e il 5 ottobre. Le domande per il marchio di qualità per il volontariato di solidarietà possono essere presentate su base continua. Termine per la presentazione delle candidature per il marchio di qualità per il volontariato umanitario è il 22 settembre.

Il nuovo Corpo Europeo di Solidarietà sostiene le priorità politiche dell’Unione europea e impegna le organizzazioni e i giovani in progetti per affrontarle. Il programma promuove l’inclusione e la diversità, mira a integrare le pratiche verdi nei progetti e incoraggia comportamenti sostenibili e responsabili sotto il profilo ambientale tra i partecipanti e le organizzazioni partecipanti. Sostiene la transizione digitale attraverso progetti e attività che potenziano le competenze digitali e promuovono l’alfabetizzazione digitale. Il programma promuove inoltre la partecipazione dei giovani ai processi democratici e all’impegno civile. Inoltre, il nuovo programma ha la flessibilità di aggiungere priorità annuali per affrontare questioni urgenti. L’area tematica aggiuntiva di quest’anno è la salute. Il programma mobiliterà i giovani nei progetti che affrontano le sfide sanitarie, compreso l’impatto della pandemia COVID-19, e la ripresa.

seguici e metti mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *